Armi bianche e armi da fuoco

La collezione di armi del Museo comprende¬†pi√Ļ di 6.000 pezzi, divisi in ugual misura fra armi bianche e da fuoco.

Le armi bianche che fanno parte del patrimonio del Museo coprono un arco temporale che va dall’età della pietra ai giorni nostri. La piccola selezione di armi preistoriche esposta nel Torrione Malipiero proviene da donazioni e ritrovamenti occasionali sul territorio trentino.
Una selezione dei materiali conservati dal Museo e risalenti all’età moderna è invece esposta nel Torrione Marino.
Il catalogo completo delle collezioni è contenuto nel volume edito dal Museo Secoli di ferro. Le armi di età moderna del Museo Storico Italiano della Guerra a cura di Francesco Rossi (scopri come acquistare il volume).

La ricca collezione di¬†armi da fuoco¬†raccoglie esemplari dal XV secolo ai giorni nostri. Nel Torrione Marino √® esposta una selezione di armi ad avancarica mentre la parte pi√Ļ consistente dei materiali esposti nel Museo √® relativa alla Prima guerra mondiale. Diversi pezzi utilizzati nel corso di altri conflitti del Novecento sono visibili nelle sale della mostra permanente La pelle del soldato.¬†Uniformi, corazze, elmetti e maschere antigas dalla Prima guerra mondiale al Duemila.

Donazioni        Prestiti e convenzioni        Consulenze

Contatti

Ufficio Collezioni
Marco Leonardi Scomazzoni 
+39 0464 438100 int. 206
collezioni@museodellaguerra.it

Davide Zendri
+39 0464 438100 int. 216
collezioni@museodellaguerra.it

Si riceve su appuntamento