Presentazione del progetto di riordino dei fondi Vettorazzo e Salvadei

Presentazione del progetto di riordino dei fondi Vettorazzo e Salvadei
Categoria
Inizio:Venerdì 16 Dicembre 202217:30Fine:Venerdì 16 Dicembre 202219:00
via Castelbarco, 7
Rovereto
+39 0464 438100
info@museodellaguerra.it
www.museodellaguerra.it

Il Museo ha recentemente portato a termine il progetto Ufficiali trentini nella campagna di Russia, realizzato grazie al contributo finanziario della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, che prevedeva il riordino e la descrizione inventariale di due significativi fondi conservati dal Museo: l‚Äôarchivio di Guido Vettorazzo¬†(1921-2019) – gi√† ufficiale del battaglione alpino “Tolmezzo” nella Seconda guerra mondiale – e quello della¬†famiglia Salvadei, che comprende le carte di¬†Aldo Salvadei¬†(1900-1985), gi√† ufficiale medico sul treno ospedale n. 7 dal 1941 al 1942.

Venerd√¨ 16 dicembre alle ore 17.30 i risultati del progetto saranno presentati da Nicola Fontana, responsabile dell’Archivio storico del Museo della Guerra, che ha coordinato il progetto curato da Sabina Tovazzi. Un’occasione per conoscere pi√Ļ da vicino i profili biografici degli autori dei fondi ed il lavoro di riordino e valorizzazione svolto dal Museo.

Nel fondo Vettorazzo √® conservata un‚Äôampia documentazione relativa all’esperienza bellica sul¬†fronte russo, ma anche molte testimonianze riguardanti le iniziative di studio e di conservazione della¬†memoria del conflitto realizzate in Trentino nel corso del secondo dopoguerra. A Vettorazzo il Museo ha dedicato anche il volume Cento lettere dalla Russia (1942-1943) pubblicato nel 2004 in cui sono raccolte le lettere inviate da Vettorazzo ai famigliari durante la campagna di Russia e un ampio memoriale scritto al ritorno, subito dopo la tragica ritirata.

Il fondo della famiglia Salvadei, oltre al carteggio e ai diari di guerra del medico Aldo, ai quali il Museo ha dedicato una mostra fotografica nel 2019, comprende un’ampia raccolta di fotografie relative ai viaggi nelle retrovie del fronte jugoslavo e russo compiuti dal treno ospedale numero 7.

Gli inventari sono già consultabili sul sito web del Museo della Guerra nella pagina dedicata ai fondi archivistici.

Info

Museo Storico Italiano della Guerra – Archivio storico
0464 438100 interno 250
archivio@museodellaguerra.it